il vivaio in diretta - 16 aprile 2015

La primavera è arrivata con temperatura insolitamente alte negli ultimi due giorni: si sono sfiorati i 28 gradi!

Finalmente abbiamo riaperto l'ombraio, tolto le protezioni inverali dai tunnel e potenziato le reti ombreggianti per proteggere le felci che stanno cominciando a germogliare.

Le felci arboree sono felici di uscire dalla serra tiepida dove hanno svernato sopportando, non senza patire un po', temperature minime di -3°C: tra tutte Alsophila tricolor si è dimostrata la più sensibile al freddo e ho dovuto recidere tutte le fronde...ma ora i nuovi pastorali si stanno ingrossando e penso che entro giugno avremo almeno 3 o 4 nuove fronde!

Con attenzione dividiamo gli Onychium e le Microlepia: le Hypolepis divise in autunno, sfidando ogni regola agronomica, stanno germogliando felici, segno della incredibile generosità spesso scambiata per 'capacità infestante' di queste belle felci! A onor del vero sono state tenute quasi asciutte, in serra tiepida (temp min a terra 0°C) dove sotto al telo di pacciamatura corrono tubi con acqua a 30°C in grado di evitare il gelo a livello del terreno...

Il freddo in serra tiepida, se non ha fatto bene alle felci arboree (a parte le Dicksonia che invece apprezzano l'escursione) ha  giovato incredibilmente alle Caelogyne: quest'inverno alcune che recavano sul cartellino la dicitura M.F. ('mai florens', attributo in latino botanico-maccheronico coniato da Giovanni!) ci hanno regalato una magnifica, abbondante, prolungata fioritura.

Ancora, stiamo dividendo le vigorosissime Pachysandra axillaris: i rizomi rotti saranno buttati in giardino dove sono certa troveranno il modo di affrancarsi e vegetare con esuberanza.

Mentre ci godiamo la profumata e commovente fioritura dei glicini, anche le azalee iniziano a schiudere i loro boccioli, così come le più precoci peonie arboree...ogni giorno è una scoperta!

Ora che le zanzare sono ancora tranquille è una meraviglia e un grande privilegio lavorare in vivaio e le giornate non sono mai abbastanza lunghe per contenere i miei programmi!

Un po' per volta progrediamo e sono certa che, come sempre, a fine giugno avremo 3 o 4 giorni di ordine e pace...

Buona primavera a tutti!

© 2017 GARDENStudio Bologna Vivai di Elisabetta Cavrini
Azienda agricola individuale a conduzione diretta
Via Dugliolo 5/A - 40050 Mezzolara (Bologna)
Partita IVA 00122731201
Tel./fax 051 805294
Mobile 348 5733980
info@gardenstudio.it
Privacy Policy