Primavera in cucina: tempura di fiori

 

La primavera ci regala preziose e abbondanti fioriture: perché non approfittarne per arricchire la nostra tavola con golose e insolite preparazioni all'insegna della biodiversità?

Ecco una semplice ricetta per fiori di glicine o acacia fritti...

Ingredienti per la pastella (dose per 8 grappoli): 50 gr di farina 00, 100 ml di acqua frizzante ghiacciata, 1 tuorlo d'uovo. 

Olio di semi di arachidi per friggere

1. Raccogliere i fiori freschi (accertandosi che non siano contaminati da trattamenti o agenti inquinanti), lavarli con cura in acqua, sgocciolarli e asciugarli su un canovaccio.

2. Mescolare con la frusta il tuorlo d'uovo con l'acqua, aggiungendo lentamente la farina passata al setaccio fino ad ottenere un composto omogeneo. Riporlo in freezer.

3. Versare l'olio di arachidi in una casseruola alta e capiente e portare a temperatura.

4. Prendere i fiori bene asciutti lasciandoli interi o dividendoli in ciuffetti. Quando l'olio è ben caldo, ritirare la pastella dal freezer, immergervi velocemente i fiori e tuffarli nell'olio bollente rigirandoli con delicatezza fino alla doratura. La cottura è piuttosto rapida.

5. Adagiare i fiori fritti su carta gialla, salando o zuccherando secondo il vostro gusto. Servire immediatamente. 

Buon appetito... ditelo con i fiori!

© 2017 GARDENStudio Bologna Vivai di Elisabetta Cavrini
Azienda agricola individuale a conduzione diretta
Via Dugliolo 5/A - 40050 Mezzolara (Bologna)
Partita IVA 00122731201
Tel./fax 051 805294
Mobile 348 5733980
info@gardenstudio.it
Privacy Policy